A Modo Mio

Giugno 2018

8 giugno 2018

3,0 3 x
Carlo Poggioli, costumista, è figlio di un prete "spretatosi" per amore. La scelta queer di Carlo è, se si può dire, un modello familiare: suo padre, molto amato dalla comunità cattolica del grossetano, incontra un giorno una donna e se ne innamora a tal punto che desidera diventi sua moglie. Rompe gli schemi, rinuncia all'abito talare, subisce la scomunica e l'esilio, si trasferisce in Campania dove apre la prima chiesa evangelica luterana in Italia. E' qui che prende il via la vita di Carlo, ...

1 giugno 2018

3,0 3 x
La puntata è dedicata alla performer Silvia Calderoni, un'attrice teatrale romagnola di 36 anni. Da piccola suo padre cercava di renderla più femminile mettendole gli orecchini e facendole crescere i capelli, secondo schemi in cui lei non si riconosceva. Fisico androgino unito ad una dolcezza e movenze femminili, nell'adolescenza si sente diversa dalle sue coetanee che vede nello spogliatoio di atletica, alle quali crescono i seni e si ammorbidiscono i fianchi. Non ha fortunatamente percepito c...
Maggio 2018

25 maggio 2018

4,0 5 x
La terza puntata di "A modo mio" è dedicata a un tatuatore, Pietro Sedda, di Oristano. Laureato in scenografia all'Accademia delle Belle Arti di Milano, nel 1999 inizia a tatuare, dapprima solo gli amici. L'anno seguente apre il suo primo studio, in Sardegna. Nel 2004 si sposta a Londra per poi riapprodare a Milano, dove vive e lavora. Oltre a praticare l'arte del tatuaggio su pelle, Pietro Sedda collabora in veste di artista vi­sivo con altri marchi e aziende. Ha sempre pensato che il corpo è ...

18 maggio 2018

3,0 3 x
La seconda puntata è dedicata alla monaca benedettina Teresa Forcades. Catalana, laureata in medicina con una tesi sulle terapie mediche alternative e specializzatasi ad Harvard, è molto attiva nel cam­po degli studi di teologia femminista. Ha ottenuto un dottorato in Teologia fondamentale a Barcellona ed ha insegnato Teologia della Trinità e Teologia Queer alla Humboldt Universitat di Berlino. Figura unica, in quanto religiosa impegnata in bat­taglie contro la lobby delle industrie farmaceutic...

11 maggio 2018

3,0 6 x
Questa prima puntata ha come protagonista l'artista Francesco Vezzoli. Bresciano, 46 anni, assieme a Maurizio Cattelan è l'artista italiano che gode di maggior successo e rispetto in ambito internazionale. La sua opera esprime una continua urgenza di ricordare, rielaborare, reinventare le icone mitiche del cinema internazionale, da Gore Vidal a Sophia Loren, da Helmut Berger a Veruschka. Una figura originale e controversa, amatissimo dalle star di Hollywood e dalle popstar più glamour. John May...
Archivio
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Visualizza dettagli.