Diario Di Un Maestro

Aprile 2018

30 aprile 2018

4,0 9 x
La classe è ormai organizzata secondo una autodisciplina che li rende creativi e produttivi al contempo. Tutte le famiglie hanno collaborato ad una piccola lezione di storia, contribuendo coi racconti di guerra e della prigionia e con quelli sul disagio e la fame di coloro che non erano andati al fronte, ma erano rimasti in città a patire la carestia. Ne emerge un quadro completo della Seconda Guerra Mondiale in Italia, dal quale i ragazzi partono per approfondire l'accaduto nei libri di testo ...

29 aprile 2018

3,0 7 x
Il problema della casa tocca profondamente i ragazzi e le famiglie del quartiere Tiburtino: una mattina, le ruspe del comune sono arrivate ad abbattere delle case ed il maestro prende spunto da questo avvenimento per avviare un dibattito in classe. I ragazzi, divisi in gruppi, disegnano l'accaduto secondo le loro personali prospettive, per giungere poi ad un unico grande cartellone, ritratto non solo di un singolo episodio, ma di una tematica forte finalmente elaborata in collettività.

29 aprile 2018

4,0 5 x
I metodi del maestro Bruno Cirino destano stupore e scandalo fra i colleghi della scuola di Tiburtino in cui è capitato: il maestro viene ben presto ripreso dal preside, che ne contesta i metodi del tutto inusuali. Nonostante ciò, il giovane maestro non demorde e cerca di catturare l'attenzione dei suoi ragazzi a partire dalle vicende quotidiane che meglio possono comprendere, insegnando loro ad adottare una mente critica nei confronti dei grandi temi sociali che li vedono coinvolti: il maestr...

29 aprile 2018

4,0 7 x
Il primo incarico del maestro Bruno Cirino (D'Angelo?) è nella scuola di Tiburtino III, un istituto di periferia totalmente abbandonato a se stesso. La maggior parte degli alunni non frequenta regolarmente la scuola e quelli che la frequentano apprendono mnemonicamente qualche nozione col solo fine di raggiungere la sufficienza. Il maestro si mette alla ricerca di coloro che disertano la scuola e ha così modo di entrare in contatto coi contesti disagiati nei quali vivono i ragazzi.
Archivio
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Visualizza dettagli.