Passato E Presente

Gennaio 2018

22 gennaio 2018

3,0 0 x
La parabola di re Arduino, una delle figure più popolari e leggendarie apparse sul proscenio della storia tra il decimo e l'undicesimo secolo. Con lui, durante il medioevo, la zona del Canavese conosce il suo momento storico più significativo. Un personaggio che il professor Alessandro Barbero analizza con Paolo Mieli in questa puntata di "Passato e Presente". Dopo aver sconfitto e ucciso Pietro, vescovo di Vercelli, ed essere per questo stato scomunicato e dichiarato decaduto, nel 1002 Arduino...

19 gennaio 2018

3,0 5 x
Nel dicembre 1941 gli Stati Uniti entrano in guerra e danno inizio a un imponente piano di riconversione industriale con l'obiettivo di trasformare la produzione civile in produzione bellica. Molti uomini sono al fronte a combattere e tocca a milioni di donne americane entrare nelle fabbriche e nei cantieri come operaie, saldatrici, meccaniche, tecniche specializzate. Un nuovo ruolo delle donne che la professoressa Silvia Cassamagnaghi racconta con Paolo Mieli in questa puntata di "Passato e Pr...

18 gennaio 2018

3,0 5 x
Seconda guerra mondiale. Nel gennaio 1941 Mussolini deve chiedere aiuto a Hitler contro gli inglesi sul fronte nordafricano. Nei mesi successivi sbarca sulla costa libica l'Afrikakorps di Erwin Rommel E Il generale tedesco conquista rapidamente la Cirenaica. L'offensiva continua con successo finché, in maggio, le truppe italo-tedesche arrivano ad El Alamein, a circa 60 chilometri da Alessandria d'Egitto. La campagna sembra vinta, e il successo rende più sopportabile ai soldati italiani le loro ...

17 gennaio 2018

4,0 3 x
Tra le notti più cupe e sanguinose del nazismo ce n'è una che segna l'affermazione definitiva del Terzo Reich. È quella passata alla storia come la notte dei lunghi coltelli, in cui Hitler stesso, pistola in pugno, guida un'operazione spietata contro i suoi oppositori, tra i quali vecchi amici come Ernst Röhm, capo delle S.A, la milizia armata del partito nazionalsocialista. Una pagina di storia che il professor Giovanni Sabbatucci rilegge con Paolo Mieli in questa puntata di "Passato e Present...

16 gennaio 2018

3,0 4 x
Adriano, l'imperatore reso celebre della penna di Marguerite Yourcenar, diventa imperatore nell'anno 117, alla morte dell'imperatore Traiano, che lo adotta poco prima della fine. Adriano è un imperatore diverso da quelli che lo hanno preceduto: vara un programma di riforme, abbandona l'espansionismo bellico, conduce una politica mirata alla difesa e al consolidamento dei confini e cerca in ogni modo di raggiungere quello che considera in bene fondamentale, la pace. Un personaggio raccontato dal...

15 gennaio 2018

3,0 5 x
E' il 15 gennaio 1968. Un violento terremoto devasta una valle nella Sicilia occidentale. È una zona difficilmente accessibile, quasi sconosciuta, tanto che gli inviati del Tg sbagliano l'accento. Da quel giorno il nome della valle diventerà Bèlice e non Belìce come dovrebbe essere. Una ricorrenza che Paolo Mieli ricorda con la professoressa Simona Colarizi in questa puntata di "Passato e Presente". Lo Stato, messo di fronte alla prima grande catastrofe del dopoguerra, mostra tutta la sua impre...

12 gennaio 2018

3,0 3 x
Terzo secolo avanti Cristo: la Cina è ancora un paese diviso in più stati, spesso in lotta tra loro. Il giovane re di uno di questi stati, lo stato di Qin, consigliato dal suo ambizioso e lungimirante primo ministro, Li Si, riesce attraverso la strategia militare e politica ad avere il sopravvento su tutti gli altri e ad unificare il paese, dichiarando se stesso imperatore con accezione divina. E' Qin Shi Huangdi, che Paolo Mieli racconta con il professor Giovanni Andornino in questa puntata di...

11 gennaio 2018

3,0 2 x
Alla fine della Guerra Civile, nel 1865, gli Stati Uniti sono un Paese ferito e diviso. Negli ex-stati secessionisti del Sud, cova ancora il risentimento verso i vincitori, incarnato da personaggi come Jesse James, che ha combattuto in una milizia paramilitare sudista e, dopo la Guerra, si ricicla come rapinatore di banche, il primo nella storia degli Stati Uniti. Pagine di storia americana che Paolo Mieli rilegge in questa puntata con il professor Alessandro Barbero. Per allentare la tensione ...

10 gennaio 2018

3,0 4 x
Italo Balbo, classe 1896, originario di Quartesana, in provincia di Ferrara, agli inizi degli anni '20 aderisce al fascismo e diventa un sostenitore dello squadrismo e dell'olio di ricino. A Milano conosce Mussolini e conquista la sua fiducia, al punto da essere nominato quadrumviro della Marcia su Roma e membro del Gran Consiglio del Fascismo. Presto, però, la fiducia del Duce si tramuta in timore a causa della personalità ingombrante ed esuberante di Balbo. In questa puntata di "Passato e Pre...

9 gennaio 2018

3,0 6 x
La Costituzione italiana, entrata in vigore il primo gennaio 1948, rappresenta oltre che il punto d'arrivo di un cammino iniziato con la lotta antifascista e la Resistenza, il segno concreto di una sintesi tra idee e sensibilità politiche e culturali diverse, che si ritrovano nel valore fondante della Carta Costituzionale, nei suoi principi ispiratori e nei diritti che riconosce e garantisce a tutti i cittadini senza distinzioni. Ma come si pervenuti a questa sintesi? E qual è lo scenario soc...
Archivio
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Visualizza dettagli.