Dorian - L'arte Non Invecchia

Ultimo episodio
Dorian - L'arte Non Invecchia

Puntata dedicata a Felice Casorati con il documentario "Felice Casorati Pittore" del 1976. Introdotto e commentato dalla storica dell'arte Giorgina Bertolino. Il programma racconta il lungo percorso artistico ed il fondamentale rapporto con la città di Torino del grande artista,...

Non volete perdervi nulla di Dorian - L'arte Non Invecchia?

Quindi imposta una sveglia in modo che possiamo tenerti informato gratuitamente sui nuovi episodi via e-mail. Utilissimo!

Stagione 1
Puntata dedicata al pittore romano Renzo Vespignani che nei documentari "Visti da vicino" del 1980 e "Come nasce un'opera d'arte" del 1975, introdotti dalla storica dell'arte Gina Ingrassia, presenta e analizza la sua produzione artistica.
Puntata sull'eclettica e controversa figura del pittore Mario Sironi attraverso il commento del giornalista Federico Giannini e la presentazione di due programmi, "Ritratto d'autore" del 1972 e "Grandi mostre" del 1985, che ricostruiscono il suo percorso biografico e artistico.
La poetica di Mario Ceroli attraverso i documentari "Autoritratti" e "Artisti allo specchio" del 1988. Con l'interpretazione della storica dell'arte Vittoria Coen emerge la complessa figura di un artista che ha coniugato tradizione e avanguardia e che ha saputo rendere fruibile al grande pubblico la sua arte "povera".
Puntata dedicata a Emilio Vedova che, nel documentario "Incontri 1967", introdotto dallo storico dell'arte Alessandro Masi, ricostruisce le fasi di realizzazione dell'installazione "Percorso/plurimo/luce" per l'Expo internazionale di Montreal del 1967.
Stagione 2
Nati entrambi negli ultimi anni dell'800, artisti e caratteri diversissimi, in comune ebbero la grande autonomia della propria arte rispetto alla contemporaneità
Giulio Turcato, il suo anticonformismo e l'uso particolare del colore
Carlo Maria Mariani e Stefano Di Stasio: due protagonisti dell'arte del Novecento a confronto. Tacciati di anacronismo e conservatorismo, usano entrambi il linguaggio della tradizione come rottura con le avanguardie. Ci guida in questo viaggio la storia dell'arte Vittoria Coen
Due straordinarie donne dal forte temperamento artistico, che ebbero in comune un importante legame con la città di Torino e che, con le loro scelte artistiche di assoluto rilievo, contribuirono a fare della città uno dei centri più importanti dell'arte italiana del XX secolo. - 2024 ITA
È il maestro della fotografia moderna, fotoreporter di guerra, ritrattista, narratore con la fotografia di tutta la - storia del Novecento, definito 'l'occhio del secolo', teorico dell'istante decisivo, fondatore della più celebre agenzia fotografica al mondo, la Magnum. - 2024 ITA
Lorenzo Balbi, direttore del MAMBo (Museo d'arte Moderna di Bologna), ci introduce alla lettura di interessanti materiali d'archivio sullo scultore Medardo Rosso. Ripercorriamo la sua vicenda artistica tra l'Italia e la Francia, e ascoltiamo le testimonianze di Carlo Carrà e Ardengo Soffici
La "Scuola di Piazza del Popolo", nata negli anni '70, comprendeva un gruppo di artisti che si riunivano al Caffè Rosati di Piazza del Popolo a Roma e alla Galleria La Tartaruga di Plinio De Martiis. Tra loro, oltre a Mario Schifano, Giosetta Fioroni, Tano Festa, Franco Angeli e molti altri, c'era anche Renato Mambor. Lo ...
Un ritratto insolito di uno dei più grandi fotografi italiani che ha catturato l'anima dell'Italia rurale. La storica della fotografia Alessandra Mauro, ci guida in questo percorso artistico
La storica dell'arte Gina Ingrassia commenta l'esperienza artistica di Antonietta Raphael e Mario Mafai, fondatori della "Scuola di Via Cavour". Il movimento prende nome dalla via in cui abitava la coppia di artisti nel 1927. La loro casa divenne punto di incontro per molti intellettuali.
Carla Accardi, unica donna tra i fondatori del gruppo Forma 1, espone le teorie della sua arte astratta. Il suo percorso artistico è commentato dalla storica dell'arte Vittoria Coen
Carla Accardi, unica donna tra i fondatori del gruppo Forma 1, espone le teorie della sua arte astratta. Il suo percorso artistico è commentato dalla storica dell'arte Vittoria Coen
Stagione 1
La puntata presenta "Incontri. Le forme sono parola", documentario del 1972 su Umberto Mastroianni. Lo storico dell'arte Alessandro Masi guida alla comprensione della personalità di questo grande artista e all'importanza di poter osservare un filmato in cui Mastroianni crea un'opera d'arte davanti alla telecamera.
Parallelismo tra i due scultori attraverso i documentari "Chi dove quando" del 1974 e "Visti da vicino" del 1981, introdotti dall'architetto R.C. Mazzantini. Accomunati dell'astrattismo, i due artisti si differenziano per il rapporto con la materia: per Pomodoro scultura è modellazione, per Melotti modulazione.
Puntata dedicata a Marino Marini, che nel documentario "Un'ora con" del 1974, introdotto dalla docente Barbara Cinelli, racconta il suo percorso artistico.
Puntata dedicata a Giorgio Morandi con interessanti materiali delle Teche introdotti da Lorenzo Balbi, direttore del MAMBo, che ospita una parte essenziale della produzione dell'artista.
Archivio